Villa Sant'Angelo

Serrata a Sulmona, corteo commercianti

Hanno chiuso i loro negozi per protestare contro la crisi economica che sta distruggendo il centro storico di Sulmona: circa 250 commercianti che hanno le loro attività nel cuore della città di Ovidio sono scesi in piazza per chiedere al sindaco risposte concrete che possano portare nuova vitalità al settore del commercio. Dopo avere marciato lungo Corso Ovidio i manifestanti si sono radunati sotto il municipio per poi essere ricevuti nell'aula consiliare dal primo cittadino, Annamaria Casini, dove è in corso un'assemblea pubblica per affrontare i vari nodi che attanagliano il settore del commercio e trovare le giuste soluzioni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie