Villa Sant'Angelo

Acqua G.Sasso, arriva 'Early Warning'

Si chiama "Early Warning" (allarme anticipato) ed è un sofisticato sistema che misura una serie di parametri (idrocarburi, sostanze volatili, Toc, torbidità, conducibilità, ph, redox, temperatura e altro) garantendo, con la loro elaborazione, il controllo in tempo reale e da remoto della qualità delle acque. Lo presentarlo la Ruzzo Reti - società acquedottistica che gestisce il servizio idrico integrato per 39 dei 40 comuni dell' Ente d'ambito Teramano - che potrà presto fruirne grazie all'approvazione, da parte del cda, dell'acquisto dei servizi e delle forniture necessarie per potenziare le attuali sonde destinate a monitorare l'acqua proveniente dall'invaso del Gran Sasso. Il costo del processo di upgrade degli impianti, affidato alla ditta Systea, è complessivamente di 190mila euro e le sonde saranno in grado di interrompere l'erogazione nel caso in cui si rilevassero minime anomalie nell'acqua prima dell'immissione in rete.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie